5° EDIZIONE / 5.9 GIUGNO 2019

OSPITI 2019

Alessandro Capitani

Regista

È un giovane regista italiano. Ha esordito nel mondo del cinema come autore indipendente. Si è diplomato presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma nel 2009. Nel 2013, con il cortometraggio La legge di Jennifer, vince il Cinemaster ai Nastri d’Argento: una borsa di studio presso gli Studios Universal di Hollywood. Nel 2016 vince il David di DonatellO come Miglior Cortometraggio con Bellissima. Nel 2018 dirige Alessandro Haber, Isabella Ferrari e Sara Serraiocco nel film In viaggio con Adele che segna il suo primo approdo nel lungometraggio. Attualmente lavora come regista di programmi TV di Rai Tre, come Insuperabili (di cui è anche autore), Sconosciuti e I Dieci Comandamenti.

Alessandro Haber

Attore

È nato a Bologna il 19 gennaio 1947. Appena ventenne ottiene una parte in La Cina è vicina, pellicola di Marco Bellocchio. Successivamente lavora con registi come i Taviani, Fellini, Bertolucci e Damiani. Ma nella sua sterminata filmografia si contano anche ruoli nei set di Sogni d’oro di Moretti, al fianco di Ugo Tognazzi e Philippe Noiret in Amici miei – Atto II, nell’esordio cinematografico di Salvatores con Sogno di una notte d’estate; fino a quando nel 1986, Pupi Avati
lo sceglie per Regalo di Natale. E poi ancora numerosi film e collaborazioni con Francesco Nuti, Maurizio Ponzi, Giovanni Veronesi e Mario Monicelli nel 1992 in Parenti serpenti. Recita pure per Davide Ferrario in Anime fiammeggianti, per Maurizio Nichetti e Sergio Rubini ed è protagonista de La vera vita di Antonio H. per cui verrà premiato con il Nastro d’argento come migliore attore.
Nella seconda metà degli anni Novanta si misura con ruoli sempre diversi, come nei tre film di Leonardo Pieraccioni (I laureati, Il ciclone, Fuochi d’artificio). Nel 1996 Alessandro Benvenuti gli affida una parte in Ritorno a casa Gori. Negli anni a seguire è diretto da Mario Monicelli (Panni sporchi) e ancora da Pupi Avati (La rivincita di Natale, prosecuzione di Regalo di Natale). Nel 2003 affronta la sua prima prova dietro la macchina da presa, alla regia della commedia Scacco Pazzo. Negli ultimi anni ha recitato ne La sconosciuta di Giuseppe Tornatore, per Ermanno Olmi, Giovanni Veronesi e Tonino Zangardi. Lunghissima è la sua carriera teatrale. Al Festival presenterà una delle sue ultime interpretazioni (film In viaggio con Adele) per la regia di Alessandro Capitani.

Pedro Armocida

Critico Cinematografico

È nato a Madrid nel 1971. Attualmente è direttore editoriale della casa editrice “Edizioni dell’Altana”, direttore responsabile del periodico “Cura Art Magazine”, collaboratore, come giornalista e critico cinematografico, del quotidiano “Il Giornale”, del settimanale “Film Tv”, del mensile “Ciak” e del bimestrale “8e1/2”. Dal 2017 è membro del comitato direttivo dell’Associazione Festival Italiani di Cinema (Afic) di cui è stato segretario generale fin dalla sua fondazione nel 2005 e dove, attualmente, ricopre la carica di consigliere.
È stato direttore responsabile della rivista “Close-Up” e del sito www.close-up.it con i quali ha collaborato per diversi anni. Membro di giuria di festival cinematografici nazionali e internazionali, dal 2000 è direttore organizzativo della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema (Pesaro), del quale nel 2015 è stato chiamato a coprire anche il ruolo di direttore artistico. Nel 2018 è stato nominato giurato dei Premi David di Donatello e incaricato, per il biennio 2018/2019, di far parte della commissione ristretta che pre-seleziona i 15 documentari italiani da sottoporre ai giurati di tutta l’Accademia del Cinema Italiano.

Andrea Pierdicca

Regista

1975, Osimo (AN). Dopo gli studi in Filosofia presso la Facoltà di Bologna, nel 2003 si diploma alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova. Fino al 2010 lavora come attore di prosa nei teatri italiani tra cui il Teatro Stabile di Genova, Torino e Bologna. Dal 2008 inizia un suo percorso come attore-narratore portando il teatro fuori dai teatri. Co-autore e co-regista dei suoi spettacoli. Periodicamente tiene seminari di recitazione. Oggi vive girando l’Italia e l’Europa seguendo la Via degli antichi Contastorie ed è coordinatore del progetto Radici nel Cielo. Il documentario “Con i piedi per terra” è figlio di una sua idea e Pierdicca ne firma anche la regia.

Manuele Mandolesi

Regista

Manuele Mandolesi, laureato in Scienze della Comunicazione e con un Master in Televisione e Cinema Digitale, si è specializzato nella realizzazione di docu-film attraverso i quali racconta conflitti e emergenze su tematiche di attualità e di rilevanza politico-sociale. Come reporter del Corriere della Sera, ha raccontato con lo stile della “docu-diretta” tutto il periodo dell’emergenza immigrazione di Lampedusa, da cui nascono i successivi documentari “Lampedusa siamo noi” (2011-2013) e “Libera Espressione” (2014). I suoi lavori sono andati in onda su La7 (2008/9), MTVnews (2009/2011), Raitre (2014) e sul Corriere della Sera TV (2014/15). Nel 2017 ha lavorato a una docu-serie, “Storie in divisa”, per Canale 5. Il suo ultimo lavoro, “Questa è casa nostra” è ambientato nelle Marche e narra di alcune storie di resilienza dopo il terremoto del 2016. *

Andrea Zanna Frenguelli

Regista

(Perugia, 1985) è regista e produttore indipendente.
Esperto in documentari aziendali e televisivi, si occupa di progetti storici e musicali, con uno sguardo sull’antropologia culturale.